Home > Serie A > Qui Milan: verso Meïté e Tomori, salta Simakan. Mandzukic congelato

Qui Milan: verso Meïté e Tomori, salta Simakan. Mandzukic congelato

calciomercato Milan Meïté Tomori Simakan

Le ultime di calciomercato del Milan, dopo l’arrivo di Meïté si allontana Simakan, ma è forte la pista Tomori. L’attaccante invece sarà Mandzukic?

Dopo aver accolto Soualiho Meïté il Milan ha programmato di chiudere lo step legato al difensore entro i primi giorni della prossima settimana. Per ragioni legate all’infortunio al ginocchio è stata abbandonata la trattativa con lo Strasburgo per Simakan. Se ne riparlerà eventualmente per la prossima stagione. Anzi, molto probabile che non se ne riparli proprio perché, secondo fonti tedesche, il giocatore e il suo club avrebbero riaperto le trattative con il Lipsia.

Poco importa al Milan in questo momento: adesso sta mettendo tutte le energie su Tomori, del Chelsea. Tomori si andrebbe aggiungere all’acquisto di Meïté, mentre fra gli obbiettivi di calciomercato del Milan uscirebbe Simakan. La trattativa per il giocatore del Chelsea è ben avviata sulla base di un prestito oneroso ma non troppo e un diritto di riscatto fissato a 30 milioni. Solo dopo aver chiuso questa operazione il club rossonero deciderà se prendere o meno un attaccante. Se lo farà non è detto che sia Mandzukic per forza: come abbiamo scritto ieri, ci sono parecchie riflessioni al riguardo. Pavoletti, Pellè e Scamacca, in ordine di fattibilità e non di preferenza, sono le altre alternative.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

8 Responses

  1. Avatar
    Francesco_Arezzo

    Da milanista, sono contento che sia saltata la trattativa per Simakan, c’era il rischio di strapagare un giocatore per il suo valore pre-infortunio e, come successo in passato con Redondo, non hai la certezza che poi riuscirà a tornare al top, anche se i due infortuni sono diversi.
    Spero in Mandzukic, perché ha esperienza e grinta e abbiamo le persone giuste per placare il suo carattere. Sicuramente è pronto mentalmente, a differenza degli altri candidati, spero lo sia anche fisicamente.

    1. Paolo Bargiggia

      Eccomi. Giusto mollare Simakan anche se per lui i dirigenti stravedevano. Su Mandzukic credo che i problemi da superare siano due: la richiesta di ingaggio piuttosto alta e le condizioni fisiche. Certo che lui è davvero una belva e se sta bene, solo con la sua presenza sul campo può dare una mano davvero alla squadra

  2. Avatar
    Fabio

    Molto titubante sulla condizione fisica di Mandzukic visto che è più di un anno che non gioca regolarmente e prima di rientrare in condizione ottimale servirà tempo, anche se le alternative non è che facciano tutta questa differenza

    1. Paolo Bargiggia

      Eccomi. Giusto mollare Simakan anche se per lui i dirigenti stravedevano. Su Mandzukic credo che i problemi da superare siano due: la richiesta di ingaggio piuttosto alta e le condizioni fisiche. Certo che lui è davvero una belva e se sta bene, solo con la sua presenza sul campo può dare una mano davvero alla squadra

      1. Avatar
        Giuseppe

        Sono contento che la società abbia virato su Tomori, Simakan mi è sembrato fun da subito un’operazione troppo onerosa, anche se guardando qualche partita mi è sembrato effettivamente un difensore moderno forte nell 1 contro 1. In attacco se l’investimento deve essere un vice Ibra, non ha senso investire 20 milioni per Scavalca. Meglio il Pavoletti per esperienza, anche se permangono dubbi sulla sua tenuta atletica.

  3. Avatar
    Italo

    Simakan se davvero lo ritengono valido lo dovevano aver già chiuso da qualche mese, stesso discorso per la punta ,mandzukic svincolato doveva già essere in gruppo a fine dicembre per poter esser pronto ora che il Milan è a corto di alternativi in avanti tra infortuni e covid

    1. Paolo Bargiggia

      Non sarei così critico con il Milan anche perchè, fin qui, è la squadra che sta facendo qualcosa in più delle altre. Prima Meitè, adesso si dedicano al difensore dopo la sorpresa Simakan e poi eventualmente alla punta. Simakan non lo avevano preso prima perchè non trovavano l’accordo con lo Strasburgo.

commenta