Home > Ultime notizie > Caso Superlega: Ceferin, il Presidente UEFA dimezzato

Caso Superlega: Ceferin, il Presidente UEFA dimezzato

ceferin uefa superleague

Caso Superlega: Ceferin, il Presidente quasi abbandonato dalla UEFA

Ceferin e quella sensazione che la UEFA abbia quasi abbandonato il suo Presidente. L’organizzazione calcistica europea, a parole, era pronta a scatenare una vera e propria guerra contro i club ribelli per la creazione e conseguente adesione alla Superlega. Nello specifico, per le squadre della Superlega, Ceferin progettava una maxi causa da 60 miliardi di euro e l’estromissione delle medesime dalla Champions ed Europa League; situazione che abbiamo riportato in questo articolo dell’8 maggio ( https://paolobargiggia.it/superlega-juve-real-madrid-barcellona/ ).

Il comunicato UEFA

Nella giornata di ieri, invece, la Disciplinare UEFA ha deciso di sospendere il procedimento su Juve, Real Madrid e Barcellona; ossia gli ultimi tre club che ancora si rifiutano di rinunciare al progetto della Superlega.

“La Uefa prende atto che la decisione di sospendere temporaneamente il procedimento è stata presa dall’organo di ricorso Uefa a seguito della notifica formale fatta alla Uefa dalle autorità competenti svizzere il 2 giugno 2021 di un’ingiunzione giudiziaria ex parte ottenuta il 20 aprile 2021 dalla persona giuridica European Super League Company SL del Tribunale commerciale di Madrid n. 17. La decisione dell’organo d’appello Uefa indipendente è stata presa senza pregiudizio per la questione dell’esecutività dell’ordinanza del tribunale in Svizzera. Facendo affidamento sull’ordinanza del tribunale, i tre club citati hanno cercato di proteggersi da potenziali conseguenze disciplinari legate a questo cosiddetto progetto di `Superlega´”; si evince dal comunicato.

Le sanzioni

Ceferin si trova così isolato all’interno dell’organizzazione che presiede in quanto la sua inchiesta non è stata svolta. Per i club che avevano aderito al “calcio d’elite” sono stati usati due pesi e due misure. Le squadre inglesi infatti, come riportato da Sky News UK, dovranno pagare una multa alla Premier League di 20 milioni di sterline. Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester Utd e Tottenham dovranno sborsare quindi circa 4 milioni a testa; ovviamente non parliamo di cifre astronomiche, ma per lo meno pagheranno una sanzione.

Milan e Inter hanno accettato di pagare una multa pari a 15 milioni che andrà successivamente reinvestita nella crescita del calcio giovanile. Riguardo la Juve invece la FIGC non ha ancora mosso un dito e, nonostante non abbia ancora mollato ufficialmente il Progetto Superlega, sarà reintegrata nella Champions.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter
You may also like
CEFERIN juve agnelli superlega
Ceferin pronto a perdonare la Juve per la Superlega se Agnelli lascia la presidenza

1 Response

  1. Pingback : Superlega: Ceferin pronto a perdonare la Juve se Agnelli lascia [...]

commenta