Home > Editoriali > Gasperini, un antisportivo che andrebbe sanzionato

Gasperini, un antisportivo che andrebbe sanzionato

dichiarazioni gasperini fariplay

Gasperini e quel vizietto delle dichiarazioni antisportive: chi non conosce il FairPlay andrebbe sanzionato dalla Lega Calcio.

Di fronte a certe dichiarazioni (ripetute nel tempo) di Giampiero Gasperini bisognerebbe estendere il concetto che, nel codice della giustizia sportiva riguarda i termini relativi alla lesione della dignità altrui. Se un tesserato sostiene pubblicamente che un altro tesserato è un “ladro” o un “farabutto”, viene deferito dalla Procura Federale e giudicato in primo grado dal Giudice Sportivo.

Fin qui, tutto giusto e fin troppo chiaro. Se il calcio italiano vuole fare un ulteriore salto di qualità a livello di etica e di Fair Play, dovrebbe prevedere nuove sanzioni sulle dichiarazioni allusive dei comportamenti degli avversari o delle istituzioni. Non basta fare i “terzi tempi” dopo le partite come si era pensato qualche tempo fa per far crescere i concetti del rispetto e del valore dell’avversario a prescindere.

In questa ottica, vanno giudicate certe dichiarazioni di Giampiero Gasperini, tecnico dell’Atalanta. Un eccellente allenatore ma uno scarso testimone del FairPlay. Ieri a Udine, dopo il pari per 1 a 1 ha replicato i lamenti mandati in scena domenica dopo il match contro il Genoa.

Le dichiarazioni fuori luogo dopo Udine

A volte è impossibile giocare. Gli avversari sono sempre per terra, urlano come se fossero stati colpiti in chissà quale modo….entrano in campo i massaggiatori, si perde troppo tempo e le squadre come l’Atalanta che producono gioco sono penalizzate…”. In pratica Gasperini ha sostenuto che i giocatori dell’Udinese sono dei simulatori e dei cascatori. Un concetto, questo, già espresso nella sostanza nei confronti dei giocatori di Ballardini il turno precedente.

Quando Gasperini, che evidentemente gode di un ego smisurato, non vince, è perché gli avversari sono degli imbroglioni. Così facendo, indirettamente è come se avesse dato anche dei complici agli arbitri perché non intervengono a sanzionare certe simulazioni. A mio avviso invece, estendendo nella sua accezione più pura il concetto del FairPlay, uno come Gasperini per le sue dichiarazioni andrebbe sanzionato.

Oltretutto non è nemmeno etico non riconoscere i meriti degli avversari. Ieri l’Udinese sull’1 a 0 si è vista negare un rigore enorme da Calvarese per un intervento in area di Gollini, franato su Pereyra. Gasperini non dice che la sua squadra, in questo momento, è meno brillante. Forse perché ha impostato una preparazione ad hoc per il prossimo impegno di Champions. Gasperini è un ottimo allenatore con evidenti limiti caratteriali nell’esercizio delle sue funzioni. Uno bravo, ma sempre tenuto a debita distanza dai grossi club. Anche se oggi l’Atalanta è da considerare una società all’avanguardia.

Le big non vogliono Gasperini

Cacciato dall’Inter dove, dicono, si era approcciato in maniera presuntuosa e supponente con il club dell’ex patron Massimo Moratti. Cercato più di una volta dalla Roma e dal Napoli ma alla fine mai chiuso. Ieri Gasperini si è coperto di ridicolo lamentandosi sul Milan, prossimo avversario dell’Atalanta. Sostiene infatti che il club rossonero abbia giocato soltanto 3 gare in 12 giorni contro le 4 in 10 della sua squadra. Roba da asilo nido e da piangina. Una dichiarazione che ha un sottinteso. Il calendario compilato dalla Lega Calcio sarebbe stato fatto per penalizzare l’Atalanta ed aiutare i rossoneri.

Queste, e le dichiarazioni di cui sopra sull’antisportività degli avversari, dovrebbero portare ad un deferimento del signor Gasperini che si dimostra sempre più lontano dal concetto di FairPlay. L’etica sportiva e i valori si insegnano e difendono anche evitando certe dichiarazioni.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

27 Responses

  1. Avatar
    Emanuele

    Classico comportamento di chi’ mette le mani avanti in vista di Milan-Atalanta di Sabato, per quanto riguarda le dichiarazioni post Udinese-Atalanta Gasperini al solito non brilla per educazione e sportivita’.
    Ciao
    Emanuele

    1. Avatar
      ALDO

      Premesso che non sono tifoso fella Atalanta ed ho visto l’intera partits e non solo gli higtlights, i giocatori dell’Udinese hanno simulato falli per non dare continuità al gioco avversario. Guardare le partite per intero prima di giudicarle.

      1. Avatar
        Fabio

        Veramente andresti sanzionato tu, dall’ordine dei giornalisti, perché gasp non ha dato ne del ladro, ne del farabutto, proprio a nessuno. Ha invece detto una sacrosanta verità: chi non sa giocare al calcio la butta sulle perdite di tempo. Proprio per questo motivo la dea riesce ad esprimere il meglio di sé contro le cosiddette “grandi” (tra le quali includerei il Milan), e domani ne avrai una dimostrazione

        1. Avatar
          andrea

          La colpa è solo nostra che stiamo su questa pagina a dare accessi a uno pseudo giornalista come Bargiggia, che andrebbe, lui si, sanzionato, per articoli del genere.
          Classico giornalaio che scrive articoli solo per creare una polemica senza, invece, entrare nel dettaglio delle situazioni analizzando le cause e gli effetti. Alla luce di quello che ho letto la partita, Bargiggia, nemmeno l’ha guardata..
          Personaggio impreparato e imbarazzante, da anni. Purtroppo qualcuno lo fa lavorare..Chissà perchè..
          Non seguirò più questa pagina anche se in TV temo dovremo vederlo ancora..speriamo che qualcuno apra gli occhi e sia per poco tempo..

        2. Avatar
          Calo Comelli

          concordo. nn rilevo alcunche’ di penalnente rilevante nelle dichiarazioni del Gasp. Infatti l’ estensore parla di allusioni. Quanto al cd diritto sportivo ben peggio si e’ letto come proferito da tesserati di BIG( and bad) spending clubs. Inoltre mi pare che l’ autore nn si sia stracciato le vesti in per le dichiarazioni di Agnellino concernenti il fatto che la Dea in Champions “rubi” risorsse ai grandi clubs. Questa si dichiazine certamente SANZIONABILE dal diritto sportivo. cio’ che mi fa’ dub8tare della equanimita’ e correttezza dell’ estensore. ad Majora

  2. Avatar
    Masse

    Ha ragione, smettiamola di fare i buonisti, in tutti i campi non solo nello sport.
    Vediamo invece di essere più onesti.
    Giocatori morti che un secondo dopo corrono più di prima

    1. Avatar
      Ivan

      Secondo me il tuo articolo manca di un solo concetto : L’equità. Quando a lamentarsi sono gli allenatori blasonati di squadre Top di serie A io queste affermazioni non le ho mai viste scritte da questo editoriale. I cascatori e gente moribonda che poi corre come cavalli dopo un contrasto per fermare il gioco sono tattiche che devono essere puniti con i cartellini giusti. Quindi scriviamo cose più realiste.

  3. Avatar
    FILIPE

    Bargiggia.. X me sei tu che dici troiate. Tutti hanno pregi e difetti. Ma nessuno può negare che Il calcio italiano è lento e macchinoso . Io sono milanista simpatizzante atalanta. Le squadre che veramente giocano a calcio in Italia. Giocatori x terra che si rialzano subito barricandosi in difesa .anticalcio.6o min su 90 min giocati x stronzate. Sanzione sto cazzo . Dice solo la verità che nessuno dice gasperini. Che vinca o perda.

    1. Avatar
      Samuele

      Ha detto solo la pura verità gasperini… perché non è mai stato detto di sanzionare Sarri, Conte , Spalletti, o Simone Inzaghi.. vergogna giornalisti

  4. Avatar
    Matteo

    Caro Bargiggia, andrebbe sanzionato e deferito chi simula, chi perde tempo fingendosi infortunato, chi imbroglia pur di portarsi a casa un misero pareggio! Lei sta facendo una campagna inutile contro un grande allenatore, il motivo? Quello su Gollini era carica al portiere, si documenti e guardi le partite invece di dire assurdità! Il calcio praticato da Udinese e Genoa non è sport, è una cozzaglia di mezzucci per arrivare a conquistare un punto a discapito dello spettacolo che può offrire il calcio! Fioriluogo e fazioso il suo intervento, si ravveda e si ridimensioni!!

  5. Avatar
    Marco

    46 minuti giocati effettivi su 98…
    E secondo lei Gasperini non deve farlo presente? Partite come questa allontanano gli spettatori dal calcio. Il suo articolo è incomprensibile.

    1. Avatar
      Andrea

      Concordo pienamente..
      E noi che siamo qui a scrivere sulla pagina di Bargiggia regalandogli attenzione. . Sarebbe da radiare dall’albo dei giornalisti, sempre che ne sia iscritto..

  6. Avatar
    Mauro

    Non mi trovo per nulla daccordo con quest’articolo. Certo Gasperini ha i suddetti limiti caratteriali, ma credere che questo sia il problema della questione è come prendere un sintomo per il male. È sotto gli occhi di tutti la diffusa antisportività della simulazione: fingere di avere male per perdere tempo. L’unica domanda che si potrebbe fare a Gasperini è se i suoi giocatori non lo facciano mai.
    Però dar peso al problema, francamente secondario, del carattere di Gasperini, a scapito di quello più importante, del fair play, perché di questo si tratta quando si parla della simulazione, mi pare un’operazione retorica quantomeno discutibile.

  7. Avatar
    Andrea

    Bargiggia imbarazzante!
    Fermo restando che questo pseudo giornalista lo conosciamo, ahinoi, da parecchi anni, questo articolo dimostra ancora una volta, se mai ci fossero ancora dubbi, la pochezza di questa persona.
    Articolo scritto con una superficialità indecente, pieno di errori e di fatti non corrispondenti alla realtà.. E anche dove il racconto corrisponde alla realtà, il sig. Bargiggia interpreta in maniera faziosa e polemica i fatti, con il solo scopo di creare una polemica e attaccare a testa bassa e senza sviluppare le varie tematiche (che probabilmente nemmeno conosce..)
    Non entro nel merito di ogni punto toccato, ma è evidente a tutti coloro che hanno visto udinese atalanta (sicuramente non Bargiggia..) che la squadra friulana è scesa in campo per non giocare.. Non c’è stata partita, soprattutto nel secondo tempo, quando ogni 30 secondi i bianconeri erano a terra tramortiti.. Arbitro purtroppo inadeguato per gestire la situazione e udinese che ha ottenuto ciò che voleva. Ma non la si definisca una partita di calcio. È stato l’anticalcio. Gasperini ha perfettamente ragione nel dire che la sua squadra, specializzata nella creazione di gioco, è stata penalizzata.
    Bargiggia, l’ unico che andrebbe sanzionato è lei per articoli mal fatti, fuori luogo, privi di approfondimenti e soprattutto volti a creare polemiche da bar di basso livello.. Strano che nessuno prenda mai provvedimenti nei suoi confronti..
    Giornalaio!

  8. Avatar
    Alberto Comelli

    ha semplicemente esposto il suo giudizio. Non rilevo alcuna di DICHIARAZIONE ne ingiuriosa ne penalmente rillevante. Quanto al cd diritto sportivo si e’ sentito proferire ben di peggio sia da parte di tesserati di piccoli Clubs che delle blasonate. Nn ti sei stracciato le vesti ne hai chiesto sanzioni x le dichiarazioni di Agnellino sul fatto che l ‘ Atalanta in Europa ” rubi” risorse ai big ( and bad) spending Clubs…. cio ‘ mi fa dubitare assai dell tuo giudizio e della tua equanimita’
    …….nel futbal giocato…chi chiede l’ altrui ammonizione…. r8ceve sanzione……ad majora

  9. Avatar
    Gian Franco

    Non è forse vero ciò che è accaduto a Udine…….
    Forse il giornalista la partita non l’ha vista, se ne sarà stato in casa nella sua Pavia, giocare per ,45 minuti una partita è vergognoso, purtroppo anche l’arbitro non ha fatto niente per interrompere quel sistema per perdere tempo,
    Quando un.giocatore sta a terra come se avesse le gambe rotte, e do tutte quelle moine salta in piedi.e corre come un purosangue, per me è da sanzionare, il modo migliore per interrompere quei giochetti. E lei cara Barzizza prima di.giudicare un ottimo allenatore si lavi la bocca, non le ho mai sentito parlare così di.Conte è altri.

  10. Avatar
    Oscar

    Bargiggia, Gasperini le indica la luna ma lei guarda il dito. Si chieda come mai il calcio italiano all’estero faccia cagare e sia invendibile e magari la colpa non vada ascritta alla mentalità descritta dal Gasp.
    In quanto alla sportività voi che amate glorificare il Dio Ibra le pare sportivo dire che il nume suddetto sia tornato in Italia per mettere le cose a posto visto che non è normale vedere l’Atalanta in Champions e il suo Milan fuori.
    A parte che personalmente l’unica cosa che ritengo anormale è vedere le grandi big con centinaia di milioni di rosso di bilancio e permettergli lo stesso di competere, ma come mai nessuno ha detto a Dio che nello sport in genere il merito dovrebbe vincere sempre?
    Tutti zitti invece con Dio Ibra.
    In quanto al fatto che le big tengano lontano Gasperini complimenti per la caduta di stile, anche fosse vero l’antipatico Gasp se l’è costruita da solo insieme alla Società Atalanta. Società sana, supersolida e una delle poche con stadio di proprietà e visione virtuosa del calcio.
    Lei continui a vellicare le big italiane, nel frattempo sui blog stranieri si legge che guardano solo l’Atalanta perché non è per nulla …italiana.
    Grazie a Gasperini e al suo calcio..
    Lei continui coi suoi pesci in barile italioti.

  11. Avatar
    Sergio

    Cosa vuole questo pseudo giornalista, mettere il bavaglio agli allenatori? Premetto che Gasperini non mi sta simpatico, ma ha solo espresso un parere a mio avviso sacrosanto.

  12. Pingback : SuperCoppa Primavera, Atalanta batte Fiorentina - Paolo Bargiggia

  13. Pingback : In campionato sfida a distanza fra Milan e Inter - Paolo Bargiggia

  14. Avatar
    Marco

    Se vedi la partita ci sono continue perdite di tempo già dal 5 minuto essendo andati subito in vantaggio… basta scrivere stronzate e accusare allenatori che descrivono quanto successo. Anzi complimenti a gasperini che ha fatto dell’Atalanta una squadra di livello europeo.. se posso… quante volte piange in un campionato il sig. Inzaghi? Non ho mai visto nessuna accusa

  15. Avatar
    Fabio

    Bargiggia: gioco partita incontro. Oggi hai visto il calcio vero, il calcio che chi affronta per giocare come ha fatto il tuo Milan riserva solo bastonate. Lavati la bocca prima di parlare di Gasperini e goditi il titolo d’inverno perché ti resterà solo quello

  16. Pingback : Atalanta-Napoli: la "rabbia" di Gasperini contro il Fair Play di Gattuso

  17. Pingback : Champions: Atalanta-Real, Gasperini in versione dr. Jekyll & mr. Hyde

  18. Pingback : Sondaggio: Gasperini contro l'arbitro e UEFA, ha torto o ragione?

commenta