Home > Champions League > Kulusevski favorito su Morata: futuro a rischio per lo spagnolo

Kulusevski favorito su Morata: futuro a rischio per lo spagnolo

kulusevski juve porto morata

Porto-Juve: Kulusevski favorito su Alvaro Morata, spagnolo che deve convincere la società sulla sua permanenza.

Infortunio a gennaio 2021 e futuro in bianconero incerto, l’attuale situazione di Morata. Il centravanti spagnolo, infatti, sta suscitando più di un dubbio alla dirigenza della Juve sul rinnovo del suo prestito. Le notizie che arrivano dal Portogallo non sono confortanti per lo spagnolo. Dopo la lunga assenza, l’astinenza da goal e la partita non convincente contro il Napoli, ancora una volta in panchina. Questa cosa non depone a favore ovviamente del suo riscatto.

Abbiamo infatti parlato qualche giorno fa di un’interesse del Club di Andrea Agnelli per Haaland proprio a discapito di Morata. La dirigenza, infatti, per arrivare a lui dovrebbe rinunciare ad un prolungamento di un anno del prestito o al riscatto di Morata. Al suo posto probabilmente Kuluvsevki. Il centravanti svedese gli sta rosicchiando minutaggio prezioso. Garantisce una copertura tutto campo che né l’attaccante numero 9 né Ronaldo riescono a garantire.

Sprecata quindi per Morata l’opportunità di convincere la dirigenza bianconera sulla sua permanenza, partendo quindi dalla panchina. Peccato, perché sarebbe stata un’ottima occasione dato che dà il meglio in Champions. L’iberico, infatti, fino ad ora ha realizzato 6 reti in 6 presenze, seppur non abbia segnato al Camp Nou contro il Barcellona.

Andrea Pirlo stasera riabbraccerà Dybala e Ramsey che risultano fra i convocati, ma partiranno dalla panchina. Dal primo minuto Cristiano Ronaldo, la speranza bianconera è che il lusitano non sia un flop come il Messi visto ieri sera, mentre il centrocampo sarà vigilato dalla coppia formata da Bentancur-Rabiot.

McKennie e Chiesa gli esterni di spinta da cui ci si aspetta estro e qualità. Dietro Danilo, De Ligt, Chiellini e Alex Sandro per provare a non subire goal e donare alla compagine tricolore la massima solidità difensiva. Partita molto sentita per Cristiano Ronaldo che, essendo cresciuto nello Sporting Lisbona, questa sera affronterà i suoi rivali storici.

Seppur sempre a totale disposizione della squadra, il portoghese è ultimamente rimasto deluso dal modo di giocare della Juve. Gli servono infatti molti palloni ed un gioco di squadra rapido. Situazione verificatasi sempre meno nell’ultimo periodo tant’è che nell’ultimo match contro il Napoli lo si vedeva sbracciare diverse volte.

Ovviamente dalla Juve ci si aspetta una marcia in più rispetto alle ultime partite in campionato. In Europa si gioca un calcio molto veloce ed offensivo, motivo per il quale blindarsi dietro e ripartire, difficilmente sarà la soluzione. Si può dire che in Champions vince chi osa e Pirlo su questo dovrà fare un’accurata riflessione. Al netto di ciò la partita della Juve sarà decisa dall’approccio di Ronaldo: occorre vincere e superare questo momento difficile per porre rimedio ai recenti malumori. Sul fondo della panchina della Juve aspetta la sua occasione Alvaro Morata. Il 9 bianconero non ha più tempo da perdere ed è consapevole che ogni occasione potrebbe essere l’ultima per mostrare il suo talento sotto la Mole.

Simone Moroni

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

commenta