Home > Editoriali > Pari sofferto per i bianconeri tra la rabbia di CR7 e lo scudetto che si allontana

Pari sofferto per i bianconeri tra la rabbia di CR7 e lo scudetto che si allontana

verona juve ronaldo

1-1 a Verona: a segno uno stanco Ronaldo, per la Juve lo scudetto è sempre più lontano.

Il pareggio sofferto nel finale con il Verona racconta che questa Juve non è pronta per rientrare in corsa scudetto. Contro la formazione di Juric ha sprecato un’occasione preziosa. Nonostante il vantaggio arrivato con Cristiano Ronaldo (sempre lui) la formazione di Pirlo è stata raggiunta dalla rete del pari di Barak. Successivamente è stata dominata in un finale di gara dove il Verona ha dominato sul piano dell’intensità e della determinazione.

Onore al merito alla formazione di Juric ma questa Juve falcidiata dalle numerose assenze non può proprio dare di più. Fisicamente è stanca e giocatori come CR7 e Kulusevski per esempio stanno tirando la carretta da troppo tempo per le indisponibilità di Dybala e Morata e la mancanza di altre alternative in avanti.

Ovviamente, in queste condizioni il portoghese è croce e delizia. Segna sempre con grande puntualità ma continua a giocare da solo. Inoltre non contribuisce alla fase di non possesso che in un momento di grande emergenza diventa una modalità fondamentale per tirare avanti.

Il, portoghese, 26 reti in 29 partite stagionali è uscito dal match piuttosto contrariato ma tant’è. Concedere gente come Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Danilo (squalificato), Arthur, Dybala e Morata è un prezzo troppo pesante da pagare. E la sensazione è che questa Juventus difficilmente tornerà in piena corsa per lo scudetto specie se non recuperà in fretta qualche pedina fondamentale come ad esempio Arthur. Senza il brasiliano in mezzo al campo, infatti, la squadra soffre troppo. Adesso tocca all’Inter: se batte il Genoa va a più 10 sui bianconeri che comunque devono recuperare la partita di andata con il Napoli.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

1 Response

  1. Pingback : Verona-Juve: Ronaldo sempre più egoista sta diventando un peso

commenta